Etichettato: cane

4

Atteone viene sbranato dai suoi stessi cani. Il cane è una forza bestiale, un istinto carnale, una pulsione primordiale: nel corso dei secoli l’uomo è riuscito però a comandarlo e ad addomesticarlo. L’antico fuoco però non si può spegnere, ma dorme soltanto, come la brace sotto la cenere. Non appena l’umanità di Atteone viene meno, la forza primordiale si risveglia, e divora colui che fino ad un attimo prima si considerava il suo padrone indiscusso.

Annunci

Continua a leggere

3
Atteone fu punito con la morte per aver visto Artemide nuda, mentre faceva il bagno.
Vedere una dea nuda significa fare l’esperienza diretta della sua divinità, trovarsi di fronte all’immenso potere divino, senza alcuna mediazione.
Atteone si trasformò in cervo proprio perchè il contatto con questo fuoco divino bruciò all’istante la sua umanità, senza lasciar traccia di tutti quegli elementi che significano esser uomo: dove la divinità si manifesta, l’essere umano scompare.

Continua a leggere