Per speculum in aenigmate

I simboli contengono sempre una certa indeterminatezza, che viene colmata dall’apporto soggettivo dell’interpretazione. In questo senso, dunque, il simbolo è simile ad uno specchio, che riflette l’immagine di chi l’osserva. Tale specchio però non è affatto neutro, ma colora con la sua essenza l’immagine che rende, e così facendo a volte giunge persino a mutare l’essenza di chi vi si affaccia.

E’ naturale dunque che lo specchio stesso sia un simbolo con molti significati, diversi e persino contrastanti fra loro.

Bernardo Strozzi, Vanitas (La vecchia civetta), 1635

Bernardo Strozzi, Vanitas (La vecchia civetta), 1635

Continua a leggere

I confini dell’Uomo

L’Odissea racconta la nostalgia della patria ed il lungo ritorno verso casa. E’ il simbolo dell’essere umano che si sente estraneo al mondo che lo circonda, e che desidera riconquistare la collocazione e la dignità che gli spettano per diritto di nascita.

Ulisse in un mosaico romano del III secolo d.C. - Museo del Bardo (Tunisi)

Ulisse in un mosaico romano del III secolo d.C. – Museo del Bardo (Tunisi)

Continua a leggere

Nuovo e-book

Cari lettori, vi segnalo questo mio nuovo ebook, disponibile a soli 0,99 euro sia su Amazon che iTunes!

Clicca qui per maggiori informazioni!

E’ la storia incredibile di un giovane idealista, un politico con buone intenzioni che voleva cambiare il paese e liberarlo dalla corruzione, ma che ha finito invece col perdere la strada. Per fare il bene occorre il potere, ma per ottenere il potere si finisce per perdere la bontà…

Democristiano boer Continua a leggere

La natura e l’uomo

Sono molti coloro che professano un grande amore per la natura. Soltanto in pochi casi, tuttavia, questa dichiarazione corrisponde al vero. Nella maggior parte delle persone sussiste al contrario un autentico terrore nei confronti di questa forza cosmica.

Continua a leggere

Il sangue del Redentore

Il simbolo non è un mero codice che corrisponde ad un senso univoco, ma è un’inesauribile fonte di significati possibili, diversi eppure sempre coerenti. Ogni simbolo racchiude dunque in sè un mondo intero; eppure è possibile concatenarli come unità di un linguaggio, come se fossero lettere che vanno a formare parole di una complessità ricchissima.

E’ il caso di questa straordinaria composizione allegorica, tratta da un meraviglioso manoscritto del XV secolo (British Library, Add MS 37049), ricco di illustrazioni simboliche davvero singolari:

tot

Continua a leggere