Il Latte della Sirena

Particolare della fontana del Nettuno a Bologna

Particolare della fontana del Nettuno a Bologna (XVI sec.)

Il latte della sirena è un simbolo enigmatico ed affascinante, che ricorre con una certa frequenza nella storia dell arte, ed in particolare dal rinascimento in poi.

Pinturicchio, particolare del soffitto dei semidei nel palazzo dei Penitenzieri a Roma (1490)

Pinturicchio, particolare del soffitto dei semidei nel palazzo dei Penitenzieri a Roma (1490)

Se ne incontrano le prime tracce già in alcune illustrazioni dei manoscritti medievali sulla leggenda di Melusina. Melusina è un ibrido fra una donna ed un serpente, o in certe varianti fra una donna ed un pesce. Sposa un cavaliere, nascondendo con l’incanto la sua vera natura; ma quando il marito scopre la sua vera forma, Melusina scappa portando con sè i figli frutto del matrimonio.

Melusina allatta i suoi figli Thierry e Raymonnet (Dal Roman de Mélusine - BnF Fr12575)

Melusina allatta i suoi figli Thierry e Raymonnet
(Dal Roman de Mélusine – BnF Fr12575)

La sirena che allatta il figlio compare anche in questa drôlerie di un manoscritto del XIII sec:

Decorazione dall'Alphonso Psalter, XIII sec.

Decorazione dall’Alphonso Psalter, XIII sec.

L’assonanza fra “mare” e “madre” non è certo casuale. L’abisso marino è il luogo di una fertilità arcaica, una capacità generativa smisurata, quasi il prototipo di ogni singola fecondità.

La sirena allatta i suoi figli - Bottega di Giulio Romano, XVI sec.

La sirena allatta i suoi figli – Bottega di Giulio Romano, XVI sec.

Il simbolo del Latte della Sirena compare anche nell’immaginario alchemico:

Immagine dall'Azoth di Basilio Valentino

Immagine dall’Azoth di Basilio Valentino

Così la descrive Basilio Valentino nel suo “Azoth”: “Io sono Dea di grande bellezza e di nobile stirpe, nata dal nostro Mare, e circondo il mondo intero. Sempre in mobimento, spando dalle mie mammelle il Latte ed il Sangue. Cuocili entrambi, fino a convertirli in Oro ed Argento, ad ogni altro metallo superiori: io rendo molto ricco colui che mi possiede.

In altri testi il simbolo della sirena viene scomposto nelle due immagini del delfino e della donna:

Un emblema dalla

Un emblema dalla “Philosophia Reformata” di Johann Daniel Mylius

A volte la sirena appare nella sua forma primordiale di donna-uccello:

Fontana della Spinacorona (detta

Fontana della Spinacorona (detta “delle zizze”) a Napoli

Un’incisione sul marmo spiega: “Dum Vesuvii Syren Incendia Mulcet” – il latte della sirena, infatti, ha il potere simbolico di stemperare il fuoco del Vesuvio (che nella fontana non è più visibile).
Interessanti le concordanze con certi quadri cristiani, in cui il latte della Madonna tempera le fiamme del Purgatorio:

Pedro Machuca, La Vergine e le anime del Purgatorio (1517)

Pedro Machuca, La Vergine e le anime del Purgatorio (1517)

Al Latte della Sirena corrisponde qui il Latte della Vergine, un altro simbolo ricorrente dei testi alchemici. Nel Rosarium Philosophorum, ad esempio, si legge:
Vi è una pietra nascosta e sepolta in una fontana profonda
E gettata lungo la via e ricoperta di sporco o letame
Questa Pietra ha tutti i nomi
Circa i quali Morienus, l’uomo divino, ha detto:
Questa Pietra è una Pietra e nessuna Pietra
E’ un uccello e nessun uccello
E’ Giove, Marte, Sole, Venere
E Luna
Ora argento, ora oro e ora un elemento
Ora acqua, ora vino, ora sangue
Ora il latte di una vergine, ora spuma del mare

PPedro Machuca, La Vergine e le anime del Purgatorio (1517) - dettaglio

Pedro Machuca, La Vergine e le anime del Purgatorio (1517) – dettaglio

  1. mendousse

    Impossible pour moi de tout comprendre puisque je ne parle pas italien!Mais les illustrations sont parlantes et superbes.Merci à vous!

  2. Pingback: La dragonessa | Alchimia dei Simboli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...