Il Giudizio Universale: il cerchio e la croce

Affresco del Giudizio Universale nella chiesa di Sankt Lorenzen im Lesachtal (Austria)

 

Nella chiesa di Sankt Lorenzen im Lesachtal (Austria) si trova un magnifico affresco raffigurante il giudizio universale.

Uno dei particolari più interessanti della composizione è l’arcobaleno che forma un cerchio completo attorno al Giudice:

Affresco del Giudizio Universale nella chiesa di Sankt Lorenzen im Lesachtal (Austria)

Normalmente l’arcobaleno è appunto un arco –  soltanto metà della circonferenza, un cerchio spezzato. Qui invece il circolo si chiude. Ed è appunto il cerchio completo una delle strutture fondamentali del Giudizio Universale:

Affresco del Giudizio Universale nella chiesa di Sankt Lorenzen im Lesachtal (Austria)

 

Si potrebbe seguirne passo per passo il percorso circolare. La circonferenza parte dall’alto, dal Giudice che allontana da sè la parte malvagia; da lì scende fino all’Inferno. Poi si muove verso il lato dei giusti: notate come non ci sia un confine invalicabile fra i due schieramenti; anzi, un uomo è proprio nel mezzo!

Il flusso quindi risale, tornando al Salvatore: al tempo stesso l’Alfa e l’Omega…

L’altro lato della composizione è invece la divisione in quarti: un sopra e un sotto, un cielo ed una terra, ma anche destra e sinistra, anime salvate ed anime dannate…

Affresco del Giudizio Universale nella chiesa di Sankt Lorenzen im Lesachtal (Austria)

 

Questa divisione è l’aspetto tremendo e terrificante di Dio: il Giudizio. I suoi simboli sono la spada di fuoco (“Scacciò l’uomo e pose ad oriente del giardino di Eden i cherubini e la fiamma della spada folgorante, per custodire la via all’albero della vita”), e la mano sinistra, abbassata, che sembra quasi spingere via, lontano da sè. Ogni giudizio è una divisione: l’atto di conoscere viene svolto tramite una suddivisione in categorie. “Non sono venuto a portare pace, ma una spada!”

Affresco del Giudizio Universale nella chiesa di Sankt Lorenzen im Lesachtal (Austria)

Ma la promessa della reintegrazione, che va oltre questa divisione, è il Perdono, simboleggiato invece dalla mano destra alzata in segno di benedizione, e dalla spada ornata di gigli.

Sembra che nel raffigurare i Diavoli l’artista abbia lasciato libera corsa alla fantasia:

Affresco del Giudizio Universale nella chiesa di Sankt Lorenzen im Lesachtal (Austria)

Ne risulta un quadro grottesco ma affascinante, ben più ricco di dettagli ed interessante del Paradiso sull’altro lato. Qui sta uno dei paradossi più amari: il bene, tutto sommato, ci appare noioso, mentre il male esercita un fascino conturbante ma irresistibile…
Il lato delle anime salve è educato, civile, pulito, tranquillo: tutti aggettivi che per la nostra mentalità sono assolutamente privi d’attrattiva.

Affresco del Giudizio Universale nella chiesa di Sankt Lorenzen im Lesachtal (Austria)

Anche questo quarto, tuttavia, offre particolari interessanti:

8

Le anime vengono portate in un telo che assume la forma di una barca. L’idea di salvezza è spesso collegata alla nave: basti pensare all’Arca di Noè. Anche la Chiesa è stata spesso equiparata in via simbolica all’Arca.
Bisognerebbe però interrogarsi sulla natura dell’Acqua da cui queste barche offrono salvezza! Il Mare è la Madre della vita, e la pioggia è il dono del Cielo che rende fertile la terra; com’è che queste due benedizioni si mutano in una furia distruttiva, nel terrificante simbolo del Diluvio?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...